SEI IN > VIVERE BELLUNO > SPORT
comunicato stampa

Ciclismo: Work Service si laurea Campione d'Italia nella Cronometro a squadre

3' di lettura
30

E' stata una giornata trionfale quella vissuta dal Team Work Service al Campionato Italiano Cronometro a squadre disputato sabato a Sospirolo (BL).

La formazione juniores di patron Massimo Levorato, sotto la direzione dei tecnici Fabio Camerin e Matteo Berti, ha dato vita ad una super-prestazione percorrendo i 33,2 chilometri in 42'26": è stato questo il miglior tempo di giornata per gli juniores che ha regalato alla formazione padovano uno storico titolo tricolore nella Cronometro a squadre.

A difendere i colori del Team Work Service a Sospirolo sono stati Leonardo Meccia, Enea Sambinello, Jacopo Sasso e Alessandro Borgo che hanno pedalato compatti esaltando la forza del gruppo su di un tracciato ondulato e decisamente esigente per la categoria. I quattro alfieri del Team Work Service hanno volato ad oltre 46 km/h di media rifilando ben 53" alla Bustese Olonia, che ha chiuso al secondo posto e 1'27" al Team Tiepolo Udine che si è messo al collo la medaglia di bronzo. Al quarto posto ha chiuso la Borgo Molino Vigna Fiorita, campione italiana uscente della specialità, che al traguardo ha accusato quasi due minuti di ritardo.

In una giornata segnata dal lutto per la tragica e prematura scomparsa dello juniores vicentino Jacopo Venzo i ragazzi della Work Service, saliti sul palco per indossare la livrea tricolore hanno avuto parole di grande sensibilità e commozione nei confronti del giovane corridore venuto a mancare solo poche ore prima: "Questa giornata ci ha tolto un amico. Questa vittoria è per Jacopo Venzo e per i suoi familiari a cui vogliamo testimoniare la nostra vicinanza" ha sottolineato Alessandro Borgo a nome dei compagni di squadra e di tutta la società. "Avevamo preparato bene questa cronometro a squadre studiando il percorso e cercando di dare il meglio quest'oggi. E' andata bene e siamo felici di aver centrato un successo così prestigioso".

Un pensiero condiviso da tutta la società padovana: "Vogliamo essere vicini come società alla famiglia del ragazzo e alla sua squadra. Quando succedono queste tragedie in gara purtroppo non ci sono parole che possano lenire il dolore per la grave perdita che tutti noi abbiamo subito ma questo titolo tricolore ci da la possibilità di manifestare tutto il nostro cordoglio alle persone che avevano più a cuore Jacopo" come ha aggiunto il Presidente Massimo Levorato. "Venendo all'impresa dei nostri ragazzi a Sospirolo, mi sento di dire che si tratta di un successo di squadra che parte da lontano. Dalla ricerca e dalla elaborazione dei migliori materiali con i nostri partner tecnici, passando per la preparazione atleti e tecnica curata dai nostri direttori sportivi sino al talento messo a frutto dai ragazzi in quella che è probabilmente la disciplina pi&ugrav e; difficile del ciclismo perchè richiede non solo la forza del singolo ma l'armonia di un intero team. Non c'è vittoria che possa rappresentare meglio la nostra squadra e successo di cui potremmo andare più fieri di quello conquistato oggi su di un tracciato difficile da interpretare e davanti ad un parterre di grande spessore".

Ad analizzare da un punto di vista tecnico la prestazione dei ragazzi della Work Service sono stati i Direttori Sportivi Matteo Berti e Fabio Camerin: "Abbiamo preparato questa cronometro nei minimi dettagli perchè sapevamo di poter contare su di un gruppo con le caratteristiche giuste per questo tracciato. I ragazzi sono stati bravi nel restare uniti e concentrati e nel portare a casa un risultato di grande prestigio per tutto il nostro team. La condizione del gruppo è ottima, domani saremo in gara a Loria e a Castelnuovo Garfagnana, poi da giovedì al Giro del Veneto: tutti appuntamenti nei quali cercheremo di sfruttare l'ottimo periodo attraversato da tutta la squadra".

Photo Credits: Photors.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2023 alle 09:55 sul giornale del 24 luglio 2023 - 30 letture






qrcode