SEI IN > VIVERE BELLUNO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grana Padano sponsor dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina 2026

4' di lettura
90

La Fondazione Milano Cortina 2026 e il Consorzio Grana Padano annunciano la sottoscrizione della partnership in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali.

L’accordo sancisce una comunione di intenti e una condivisione di valori profonda tra il Comitato Organizzatore dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali del 2026 e il Consorzio che da sempre è ambasciatore del gusto italiano nel mondo. Milano Cortina 2026, i Giochi Olimpici Invernali più diffusi di sempre, copriranno un’area di oltre 22 mila chilometri quadrati e coinvolgeranno l’Italia intera. Al tempo stesso, sottoscrivendo la partnership con la Fondazione, il Consorzio vuole consolidare lo stretto legame con il territorio, abbracciando integralmente i principi fondamentali e preziosi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica, che ispirano anche i Giochi Olimpici Invernali.

Renato Zaghini, Presidente del Consorzio di tutela, ha commentato: “Per Grana Padano è una grande emozione far parte della squadra dei sostenitori del Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina 2026. Milano Cortina 2026 sarà un evento unico e irripetibile e un motivo di grande orgoglio per il nostro Paese. Un’occasione anche per condividere principi fondamentali dello sport, come l’impegno, la passione e la generosità, che sono i medesimi valori che hanno contribuito a rendere il Grana Padano un’eccellenza DOP e che è da sempre alleato nella sana alimentazione degli appassionati di sport.

Grana Padano rappresenta la più importante filiera agroalimentare del settore e la sua funzione istituzionale è quella di tutelare e promuovere i luoghi, la tradizione e la cultura di un’eccellenza agroalimentare a denominazione di origine protetta che ha abbracciato i valori italiani. Nel 2022 sono state prodotte più di 5 milioni e 200 mila forme che rendono Grana Padano DOP simbolo della qualità e dell’eccellenza Made in Italy.

“É con grandissima gioia – ha dichiarato Giovanni Malagò, Presidente della Fondazione Milano Cortina 2026 e del CONI - che accogliamo il Consorzio di Tutela del Grana Padano nella famiglia degli sponsor dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina 2026. Con Grana Padano si consolida un’amicizia che va avanti da anni e che conferma l’impegno di questa prestigiosa realtà italiana a sostegno dello sport”.

“Oggi comincia per noi la condivisione di un percorso di avvicinamento al più prestigioso evento sportivo a livello globale che accompagnerà le attività di organizzazione, promozione e comunicazione della Fondazione Milano Cortina 2026.” – ha detto il Direttore Generale del Consorzio, Stefano Berni – “I colori del logo del Grana Padano insieme agli emblemi di Milano Cortina 2026 per noi sono l’espressione perfetta di un’alleanza, che rappresenta, a pieno titolo, il meglio del nostro Paese”.

Per Andrea Varnier, CEO della Fondazione Milano Cortina 2026 “L’ingresso di Grana Padano nella famiglia degli sponsor Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026 è particolarmente significativo per i tanti punti in comune che ci uniscono. Anche noi, come il Consorzio, siamo impegnati a promuovere le eccellenze che definiscono l’impronta inconfondibile del nostro Paese”.

FONDAZIONE MILANO CORTINA 2026

L’obiettivo della Fondazione Milano Cortina 2026, in accordo con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC), il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le Città di Milano e di Cortina d’Ampezzo, la Regione del Veneto e la Regione Lombardia, le Province autonome di Trento e Bolzano, è quello di pianificare, organizzare, finanziare e realizzare i Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina nel 2026. Istituita il 9 dicembre 2019, la Fondazione Milano Cortina 2026 è guidata dal Presidente Giovanni Malagò e dal CEO Andrea Varnier. I Giochi Olimpici e Paralimpici sono il più grande evento sportivo al mondo, con un impatto mediatico senza precedenti.

CONSORZIO TUTELA GRANA PADANO

Del Consorzio Tutela Grana Padano fanno parte 129 aziende di lavorazione, che gestiscono 142 caseifici produttivi, 149 stagionatori e 200 preconfezionatori.

Nel 2022 la produzione è stata di 5.212.103 forme, pari a 202.051,4 tonnellate, trasformando circa 2,773 milioni di tonnellate di latte munto in 3.974 stalle. L’intera filiera produttiva conta così su 50mila addetti.

Nel 2021 la produzione lorda vendibile di formaggio stagionato alla consegna franco punto vendita è stata di 1.920.000.000 di euro, che al consumo è salita a 3.320.000.000 di euro, di cui 1.970.000.000 in Italia e 1.350.000.000 all’estero, grazie ad un export di 2.240.335 forme, pari al 44% delle forme marchiate. Queste performance lo rendono il formaggio DOP più consumato nel mondo.

Dal 1954 il Consorzio Tutela Grana Padano garantisce il rispetto della ricetta tradizionale e la sua alta qualità riconoscibile e ritrovabile in ogni singola forma prodotta. Il 24 aprile 2002 un decreto del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ha riconosciuto al Consorzio le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi relativi a Grana Padano nella sua natura di prodotto DOP, ovvero a Denominazione di Origine Protetta.

Presidente del Consorzio è Renato Zaghini, affiancato dal vicepresidente vicario Giuseppe Ambrosi, dal vicepresidente Attilio Zanetti e dal tesoriere Valter Giacomelli. Direttore generale è Stefano Berni, Direttore amministrativo Carlo Costa.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2023 alle 15:20 sul giornale del 15 febbraio 2023 - 90 letture






qrcode