Milano Cortina 2026 lancia "Adaptive Winter Sport", il progetto per promuovere la diffusione degli sport paralimpici

3' di lettura 12/10/2022 - Il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026 ha presentato oggi - nell’ambito del Festival della Cultura Paralimpica, in corso a Milano - il progetto quadriennale ‘Adaptive Winter Sport’.

L’iniziativa, inserita nel programma Education del percorso che porta ai Giochi del 2026, punta a promuovere l’aumento della pratica sportiva tra le persone con disabilità, attraverso corsi e campus dedicati.

La Fondazione Milano Cortina 2026 supporta il Comitato Paralimpico Italiano (CIP), la Federazione Italia Sport Ghiaccio e la Federazione Italiana Sport Paralimpici Invernali, in un ampio piano che prevede la formazione di nuovi istruttori di sport Paralimpici, la creazione di ulteriori professionalità nel campo dell’accoglienza e del turismo sportivo accessibile e il rafforzamento della cooperazione tra le Associazioni Sportive Dilettantistiche che si occupano di discipline Paralimpiche.

In aggiunta alle attività di promozione e formazione, il Comitato Organizzatore dei Giochi del 2026 contribuirà, d’intesa con il CIP e le Federazioni, alla fornitura dell’attrezzatura sportiva necessaria per l’avviamento agli sport invernali. Al centro dei valori che animano il movimento Paralimpico ci sono i principi che il programma ‘Adaptive Winter Sport’ intende promuovere: siamo tutti uguali sulla linea di partenza e a tutti devono essere date pari opportunità nell’accesso alle discipline sportive.

“Con questo progetto vogliamo dare un primo segnale concreto dell’impegno di Milano Cortina 2026 per l’inclusione e per la promozione dei valori Paralimpici”, dichiara Diana Bianchedi, Games Project Director di Milano Cortina 2026. “Le Olimpiadi e ancor di più le Paralimpiadi – aggiunge Bianchedi – rappresentano una grande occasione per favorire, attraverso lo sport, una vera e propria rivoluzione culturale e promuovere dunque una società più inclusiva per tutti. In questo senso – conclude – sono sicura che la Fondazione Milano Cortina 2026 insieme al CIP, alle Federazioni e ai Territori possa fare un importantissimo lavoro per lasciare un’eredità significativa per il nostro Paese”.

Maggiori informazioni sul progetto ‘Adaptive Winter Sport’ sono disponibili sul sito https://milano-cortina-2026.olympics.com/it/adaptive-winter-sport/ e presso lo stand di Milano Cortina 2026 al Festival della Cultura Paralimpica, in corso presso la Fabbrica del Vapore di Milano dal 12 al 14 ottobre 2022.

COMPANY PROFILE

FONDAZIONE MILANO CORTINA 2026

L’obiettivo della Fondazione Milano Cortina 2026, in accordo con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC), il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le Città di Milano e di Cortina d’Ampezzo, la Regione del Veneto e la Regione Lombardia, le Province autonome di Trento e Bolzano, è quello di pianificare, organizzare, finanziare e realizzare i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina nel 2026. Istituita il 9 dicembre 2019, la Fondazione Milano Cortina 2026 è guidata dal Presidente Giovanni Malagò. I Giochi Olimpici e Paralimpici sono il più grande evento sportivo al mondo, con un impatto mediatico senza precedenti. I Giochi di Milano Cortina 2026 riuniranno 2.900 atleti Olimpici e oltre 700 atleti Paralimpici e saranno seguiti da oltre 2 milioni di spettatori e 3 miliardi di telespettatori in tutto il mondo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2022 alle 15:31 sul giornale del 13 ottobre 2022 - 10 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dvwu