GDF: visita del Comandante Interregionale Italia Nord Orientale alla Compagnia di Cortina d'Ampezzo e alla Tenenza di Auronzo di Cadore

1' di lettura 13/04/2022 - Il Comandante Interregionale dell’Italia Nord Orientale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Bruno BURATTI, in data odierna si è recato in visita presso la Compagnia di Cortina d’Ampezzo e la Tenenza di Auronzo di Cadore dove alla presenza del Comandante Provinciale di Belluno Colonnello Dario GUARINO ha incontrato il Comandante della Compagnia Capitano Massimo PERRONE e il Comandante della Tenenza Lgt. CS Massimo Stefani unitamente al personale in forza ai reparti ed una rappresentanza della Sezione A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) di Santo Stefano di Cadore.

Il Gen. C.A. BURATTI ha assistito all’illustrazione dei briefing di reparto, approfondendo i principali aspetti relativi alle operazioni, al personale ed alle infrastrutture, soffermandosi sull’importanza dell’attività a tutela della sicurezza in ambiente montano svolta dalle dipendenti Stazioni S.A.G.F.. Al termine della visita ha quindi espresso parole di plauso e ringraziamento per l’impegno quotidianamente profuso dai militari a tutela della legalità e della sicurezza economico finanziaria, sottolineando altresì la professionalità e l’altissimo senso del dovere dimostrati dalle donne e dagli uomini della Guardia di Finanza dei reparti visitati.

L’Ufficiale Generale, prima del suo rientro in sede, ha voluto porgere un saluto alla cittadinanza incontrando i Sindaci di Cortina d’ Ampezzo e di Auronzo di Cadore, dott. Gianpietro Ghedina e dott.ssa Tatiana Pais Becher, garantendo agli stessi il contributo della Guardia di Finanza quale riferimento istituzionale nel territorio.








Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2022 alle 16:58 sul giornale del 14 aprile 2022 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, veneto, articolo, niccolò staccioli, Vivere Veneto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c1cr





logoEV
qrcode