Assegno per il Lavoro, Donazzan: "Opportunità formativa per disoccupati, per riqualificare competenze e trovare nuovo impiego"

Lavoro 2' di lettura 16/07/2021 - “Mai come oggi chi rimane senza un lavoro necessita di formazione per riqualificare e aggiornare le proprie competenze, magari per trovare impiego anche in settori diversi da quello di provenienza. L’Assegno per il Lavoro risponde a questa esigenza.

È una politica attiva universale, perché è rivolta a tutti i disoccupati over 30, anche a chi percepisce la Naspi o altri strumenti di sostegno al reddito, e consente di ottenere servizi gratuiti di assistenza alla ricollocazione da parte di operatori specializzati, grazie alla collaborazione tra servizi per il lavoro pubblici e privati del Veneto”.

Così l’assessore al Lavoro della Regione del veneto, Elena Donazzan, commenta gli ultimi dati dell’iniziativa regionale contro la disoccupazione rivolta a tutti i disoccupati di età superiore ai 30 anni, residenti o domiciliati in Veneto. Ad usufruirne, secondo il report di monitoraggio di Veneto Lavoro e Regione del Veneto, sono stati finora circa 66 mila veneti, la maggior parte dei quali over 40 e in leggera prevalenza donne, con una distribuzione sostanzialmente omogenea nelle diverse province.

Nel 2021 gli Assegni rilasciati dai Centri per l’impiego del Veneto sono stati circa 13.000, per una media mensile che, dopo i rallentamenti registrati nel 2020 a causa della pandemia, è salita a oltre 2 mila rilasci al mese.

Circa 42 mila sono, complessivamente, i beneficiari che hanno stipulato un contratto di lavoro dopo essersi rivolti a uno degli oltre 100 enti accreditati per l’erogazione dei servizi previsti, tra orientamento, counseling, formazione e supporto all’inserimento lavorativo. Nel 37% dei casi si tratta di contratti a tempo indeterminato o di durata superiore ai 6 mesi.

L’Assegno per il Lavoro consiste in un titolo di spesa virtuale del valore massimo di 5.796 euro che può essere richiesto in qualsiasi momento al Centro per l’impiego del proprio territorio o tramite il portale ClicLavoro Veneto e utilizzato per ricevere assistenza gratuita nella ricerca di un nuovo lavoro.

Maggiori informazioni sull’iniziativa sono disponibili, insieme a tutti i report di monitoraggio, alla pagina dedicata www.cliclavoroveneto.it/assegno-per-il-lavoro-veneto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2021 alle 11:57 sul giornale del 17 luglio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di lavoro, veneto, regione Veneto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/caH2





logoEV